Viaggi e Salute

Cosa è e come si fa il turismo sostenibile?

La salute dell'ambiente comincia ad essere importante anche in vacanza! Qual è il modo migliore per restare "green" in viaggio?

Per saperne di più
Cosa è e come si fa il turismo sostenibile? - Viaggi e Salute - YOVIS VIAGGIO
 
Si chiama Turismo sostenibile (o responsabile) quel viaggio a basso impatto ambientale in cui si cerca di viaggiare nel totale rispetto dell'ambiente, abbassando al minimo le emissioni di CO2. Si inizia, ad esempio, muovendosi a piedi o in bicicletta una volta giunti sul posto, o scegliendo il treno al posto dell'aereo. Se proprio l'aereo è inevitabile, preferite i voli senza scali, perché le fasi di partenza e atterraggio sono quelle con le maggiori emissioni di carburante. Ci sono anche altre piccole accortezze che si possono usare per evitare di avere un impatto eccessivo sull'ambiente, ecco quali.
 
Scegli una destinazione che abbia alti standard di rispetto ambientale. New York, Amsterdam, Vancouver, Copenhagen o Berlino, hanno una varietà di hotel eco-friendly, ristoranti bio, e trasporti pubblici a impatto zero. Le strade di Amsterdam per esempio sono fatte apposta per le biciclette. New York vanta un altissimo numero di auto ibride e di metropolitane che possono farvi usare i mezzi di superficie davvero il meno possibile. Voglia di mare? La spiaggia Geraks dell'isola di Zante, in Grecia, o le sabbie bianche di Las Islas Cies, in Spagna, sono l'equilibrio perfetto tra uno scenario affascinante e l'attenzione alla salute del nostro pianeta. 
 
Mangiare come i locali
 
Cercate di stare lontani da catene di ristoranti internazionali o dal cibo importato. Gli articoli che vengono serviti in questi posti sono infatti importati dall'estero, con sprechi ed emissioni di gas facilmente immaginabili. Fate un viaggio per i mercati alimentari colorati, le bancarelle di strada e i ristoranti che utilizzano ingredienti locali e biologici. Rosemary's a New York, Septime a Parigi e Azurmendi in Spagna sono alcuni ottimi esempi di come il pranzo eco-friendly possa essere delizioso. 
 
Il turismo sostenibile può comportare rischi per la salute dell'intestino? Mangiare local è il modo migliore di conoscere un posto, ma anche un po' rischioso. Per questo è bene portare con sé Yovis Viaggio, l'integratore alimentare specifico dei viaggiatori per prevenire o contrastare i disturbi intestinali e la diarrea del viaggiatore, grazie al Saccharomyces Boulardii, alle vitamine del gruppo B e alle fibre fruttoligosaccaridi (FOS). Nelle pratiche bustine orosolubili, senza bisogno d'acqua.
 
Yovis Viaggio è sempre in viaggio con te.